Smartphone, 6 regole per la foto perfetta – 2

Nel precedente articolo sono stati illustrati i primi sei consigli su come rendere delle fotografie scattate con gli smartphone delle immagini capaci di suscitare interesse, curiosità e interazione; adatte quindi a essere pubblicate su app, siti e social media.

 

  1. Usa i riflessi

Dai piccoli oggetti alle vaste pareti di edifici, le città sono disseminate di superfici riflettenti con le quali è possibile creare scatti suggestivi. Se questi elementi non vi bastassero per trovare la giusta ispirazione basta passeggiare per strada dopo la pioggia e immortalare gli elementi che vengono riflessi sulle superfici bagnate.

 

  1. Il momento giusto

In fotografia riuscire a cogliere il momento giusto è essenziale. I grandi maestri della street photography insegnano che basta guardarsi attorno per trovare soggetti e situazioni interessanti evitando, per una volta, i tradizionali scatti in posa. Saper riconoscere e immortalare gli istanti che, attraverso un gesto o uno sguardo, rendono una semplice foto in uno scatto memorabile è una qualità estremamente preziosa.

 

  1. Cattura i dettagli

Oltre ad allenare lo sguardo a interpretare e prevedere il momento giusto, per ottenere fotografie avvincenti è anche possibile abituare l’occhio a cogliere dei dettagli singolari o curiosi su cui vale la pena soffermarsi. Particolari di oggetti o parti del corpo, imperfezioni o caratteristiche peculiari sono tutti elementi che apportano originalità all’immagine.

 

  1. Evita lo zoom

Per cogliere tali dettagli è sconsigliato fare ricorso allo zoom presente nelle telecamere dei cellulari infatti, così facendo, solitamente si ottengono fotografie sfocate e di bassa qualità.

Invece di zoomare occorre quindi avvicinarsi fisicamente al soggetto che si vuole immortalare. Un’alternativa consiste nel ritagliare l’immagine in un secondo momento, ovvero  in post produzione.

 

  1. Crea pattern

Invece di dare rilevanza a singoli dettagli è possibile creare un’immagine a partire da un pattern, basandosi quindi sulla ripetitività di un singolo elemento. La duplicazione di forme o colori danno vita a composizioni astratte della realtà che risultano piacevoli e accattivanti da un punto di vista prettamente visivo.

 

  1. Editing

È possibile eseguire le attività di post produzione direttamente dal proprio cellulare: ormai sono centinaia le app gratuite di editing fotografico con le quali si possono ottenere risultati sorprendenti raddrizzando, ritagliando, usando filtri e molto altro. È fondamentale sperimentare, non aver paura di osare e lasciarsi ispirare da ciò che ci circonda.

 

Seguendo queste preziose linee guida le vostre fotografie saranno sicuramente molto più efficaci e apprezzabili. Se anche tu hai dei piccoli consigli, lascia un commento a questo articolo e raccontaci i tuoi suggerimenti!

Category
Digital, Pills