Smartphone, 6 regole per la foto perfetta

Gli esperti di marketing continuano a ripetere che la soglia di attenzione media degli utenti di social media, siti e app è in continua diminuzione.

Per far fronte a questo dato, oggi, si fa ricorso a contenuti sempre più accattivanti, legati quindi a contenuti multimediali come foto, gif o video che, vista la maggior appetibilità delle immagini rispetto al solo testo da una parte, e alla crescente qualità delle telecamere installate nei dispositivi mobili dall’altra, stanno registrando un incremento esponenziale.

Per questo motivo abbiamo pensato ad alcuni consigli che vi permetteranno di trasformare gli scatti del vostro smartphone in fotografie di qualità, efficaci e di successo che possono essere inserite all’interno di app, siti e profili social di organizzazioni, imprese, istituzioni o individui.

 

  1. Soggetto unico

Per avere una buona foto spesso basta concentrarsi su un singolo soggetto interessante che si staglia rispetto allo sfondo. La messa a fuoco, il colore e la luminosità sono tutti elementi che permettono di far risaltare il soggetto protagonista rispetto al resto della foto.

 

  1. Spazio negativo e minimalismo

In fotografia lo spazio negativo corrisponde all’area che circonda il soggetto principale, riguarda quindi il contorno e il riempimento di uno scatto.

Per rendere il “Soggetto unico” sopra citato una presenza evocativa e intensa è possibile accostarlo a uno sfondo uniforme creando così una foto minimalista, composta da pochi elementi, ma di grande impatto estetico.

In questa tipologia di immagini, lo sfondo è spesso composto da una vasta distesa di cielo o acqua, da una grande parete o superficie omogenea.

 

  1. Regola dei terzi

La regola dei terzi è un principio molto citato e altrettanto efficace, utilizzato dai grandi fotografi per la costruzione di una composizione bilanciata.

Secondo questo metodo lo schermo, e quindi l’immagine, dovrebbe essere suddiviso in tre parti, sia in orizzontale che in verticale e far coincidere gli elementi di interesse della fotografia con i punti di incrocio delle linee o lungo le stesse in modo da avere uno scatto più equilibrato.

Tip: per visualizzare le linee sul tuo smartphone basta attivare il comando “griglia” della fotocamera.

 

  1. Simmetria

Un altro consiglio che riguarda la composizione è il ricorso alla simmetria, ovvero la distribuzione armoniosa e speculare degli elementi che compongono un’immagine. La struttura compositiva realizzata con il ricorso alla simmetria risulta maggiormente gradevole e proporzionata anche se bisogna prestare massima attenzione ad allineare tutti i componenti della foto: bastano piccole imperfezioni per rovinare l’intera geometria.

 

  1. Linee

Molte foto includono linee rette o curve che attirano l’attenzione verso una determinata area dell’immagine. Queste linee non devono essere necessariamente precise, come avviene invece nel caso della simmetria, e possono far parte sia di elementi naturali che artificiali, guidando l’occhio dell’osservatore danno un senso di profondità all’intera fotografia.

 

  1. Nuove angolazioni

Per realizzare immagini più originali si può provare a scattare fotografie da prospettive insolite: invece di immortalare i soggetti frontalmente, dalla consueta altezza occhi, cercare angolazioni e punti di vista meno tradizionali, magari provando a inquadrare un soggetto da rasoterra o inclinando leggermente l’inquadratura.

 

Ecco i primi sei consigli per realizzare scatti di successo con il proprio cellulare. Nel prossimo articolo sono raccolti altri suggerimenti per le vostre fotografie da pubblicare su app, siti e social network.

Category
Digital, Pills