L’incredibile foto di un singolo atomo oxford

Il singolo atomo intrappolato vince il premio principale della fotografia scientifica

 

foto-atomo-2

 

La foto di un singolo atomo di stronzio caricato positivamente e trattenuto in un campo elettrico ha vinto in Gran Bretagna il premio nazionale di fotografia scientifica organizzato dall’Engineering and Physical Sciences Research Council. La fotoscattata da David Nadlinger dell’Università di Oxford si intitola ‘Single Atom in a Ion Trap’ (“Un singolo atomo in una trappola di ioni”). Mostra un atomo come una macchia di luce tra due elettrodi di metallo disposti a circa 2mm di distanza. È trattenuto quasi immobile dai campi elettrici emanati dagli elettrodi. Se illuminato da un laser di colore blu-viola, l’atomo assorbe e rimanda le particelle luminose in modo sufficientemente rapido da consentire a una normale fotocamera di catturarlo in una fotografia a lunga esposizione. La foto è stata scattata attraverso una camera a vuoto. Gli ioni atomici raffreddati a laser forniscono una piattaforma incontaminata per esplorare e sfruttare le proprietà uniche della fisica quantistica. Sono usati per costruire orologi estremamente precisi o, come nel caso di questa ricerca, quali elementi costitutivi per futuri computer quantici.

 

foto-atomo-1

 

David Nadlinger ha spiegato come è nata la fotografia: “L’idea di poter vedere un singolo atomo ad occhio nudo mi ha colpito come un ponte meravigliosamente diretto e viscerale tra il minuscolo mondo quantico e la nostra realtà macroscopica. Un calcolo appurato ha mostrato che i numeri erano dalla mia parte, e quando sono partito per il laboratorio con macchina fotografica e treppiedi una tranquilla domenica pomeriggio, sono stato ricompensato con questa particolare immagine di un piccolo punto blu pallido”. Per la foto scattata il 7 agosto 2017, Nadlinglernon si è servito di un’attrezzatura particolarmente complessa. Lo scatto è stato effettuato utilizzando una reflex Canon 5D Mark II con obiettivo EF 50mm f/1.8 Canon e due unità flash con gel colorati. Ha vinto nella categoria ‘Equipment & Facilities’ del premio Epsrc. Le cinque categorie del concorso erano: Eureka & Discovery, Equipment & Facilities, People & Skills, Innovation e Weird & Wonderful.

 

www.epsrc.ac.uk