VIENNA ATTORNO AL 1900 Vienna dal 23/02/2018 - al 04/11/2018

VIENNA ATTORNO AL 1900 E LA COLLEZIONE DI SCHIELE PIÙ IMPORTANTE AL MONDO

 

16

 

Il Leopold Museum comprende una delle collezioni più significative di arte austriaca del Modernismo. Il museo porta il nome del suo fondatore, il collezionista ed esperto d’arte viennese dott. Rudolf Leopold (1925–2010). Egli ha creato nel 1994 una fondazione per custodire la sua collezione, raccolta nel corso di cinque decenni. Dal 2001 la collezione è visibile al pubblico al Leopold Museum – progettato dagli architetti Manfred e Laurids Ortner – all’interno del complesso del MuseumsQuartier. Nucleo centrale del museo è la collezione più grande e significativa al mondo di opere del pittore e disegnatore austriaco Egon Schiele. Più di 40 dipinti e 180 lavori su carta permettono di conoscere l’opera di questo affascinante artista.* Un altro gruppo di opere fondamentali è rappresentato dai quadri di Gustav Klimt, tra cui Morte e vita, uno dei suoi capolavori. Questi dipinti sono collocati all’interno dell’ampia presentazione Vienna attorno al 1900, dove l’arte dello Jugendstil e della Secessione viennese sono protagoniste assolute. Una selezione di opere di arte applicata di Koloman Moser e Josef Hoffmann sottolinea l’importanza del design per questa epoca. Al Leopold Museum l’arte dell’Espressionismo è essenziale: accanto a Egon Schiele sono esposte anche importanti opere di Richard Gerstl e Oskar Kokoschka, così come una ricca collezione di arte austriaca creata tra 1918 e 1938.