11 MAG   Il Centre Pompidou apre a Bruxelles

 

Il 5 maggio 2018, KANAL – Centre Pompidou aprirà le sue porte nell’ex garage Citroën Yser a Bruxelles per un programma che anticipa la “Città culturale” in lavorazione, comprendente tra gli altri il Museo di arte moderna e contemporanea in fase di sviluppo. Durante i 13 mesi precedenti l’inizio dei lavori, il pubblico sarà in grado di scoprire questo edificio mitico allo stato grezzo attraverso diverse mostre di arte e architettura, grandi installazioni e dieci nuove creazioni di artisti di Bruxelles. Ci saranno anche spettacoli prodotti in collaborazione con organizzazioni culturali di Bruxelles.

 

KANAL – Centre Pompidou, un ambizioso progetto guidato dalla Regione di Bruxelles-Capitale, fornirà a Bruxelles un polo culturale multidisciplinare degno della capitale d’Europa. Nel contesto di una partnership decennale con il Centre Pompidou, il sito di 35.000 m2 non solo ospiterà un museo di arte moderna e contemporanea, ma anche le vaste collezioni della Fondazione CIVA relative all’architettura e all’urbanistica. Lo spazio rimanente ospiterà molte aree pubbliche dedicate alle arti.

 

Durante i 13 mesi, sulla base di un approccio radicalmente sperimentale che trasformerà l’ex garage Citroën Yser in una piattaforma aperta alla riflessione sulle poste per il museo del futuro, un programma multidisciplinare riempirà i vasti spazi che sono stati recentemente spogliati delle loro funzioni e lasciati nel loro stato attuale. Le numerose proposte mireranno a rievocare l’identità dello spazio – le sue qualità estetiche uniche, tipiche dell’architettura industriale degli anni ’30, ma anche la sua storia umana e sociale, palpabile nei vari laboratori e uffici. Realizzato con lo scopo di integrare il tessuto urbano e impegnarsi in un dialogo con i partner di Bruxelles, questo anno è stato concepito sotto la supervisione di Bernard Blistène, direttore del Musée national d’art moderne del Centre Pompidou. Permetterà a un vasto pubblico di scoprire, in uno stesso spazio, un’offerta culturale ampia e nuova di zecca.

 

KANAL – Centre Pompidou proporrà anche un programma di arti dello spettacolo che seguirà il calendario culturale di Bruxelles, in collaborazione con Kunstenfestivaldesarts, BOZAR, Performatik festival e Beursschouwburg, Flagey, Botanique, Kaaitheater, La Raffinerie (Charleroi danse) e Ancienne Belgique, tra molti altri.

 

Category
Arte, Cultura